Madame Pagu

ATLANTE DEL SILENZIO
Collage e ricamo con foundphotos
30×40 cm, 2020

Madame Pagu vive in Italia dal 2015, quando ha lasciato la sua vita come avvocato e professor universitario per dedicarsi completamente all’arte. Le sue immagini sono radicate nel modo in cui abbiamo a che fare con i nostri ricordi e col passare del tempo. Cuce le cose metaforicamente e materialmente per raccontare la connessione tra le persone, creando universi – nelle sue fotografie e nelle foundphotos – per parlare delle relazioni temporanee che costruiamo intorno a temi densi. Gli interventi che fa nelle sue immagini risuonano la rivoluzione del slow movement, la cultura del riutilizzo e la tradizione del fare delle donne. Ultimamente si dedica ad un progetto che affronta i rapporti tra madri e figli, esplorando le aspettative socioculturali, le verità provvisorie e i conflitti che ne derivano.

CROWN 32
Ricamo su foundphoto
10×15 cm, 2020

Cucio cose. Metaforicamente e materialmente. Tutto il tempo. Unisco i pezzi per raccontare storie importanti per i miei occhi, sia attraverso la fotografia che per gli interventi che faccio con mixmedia e altri materiali distruttivi. Ultimamente mi sono dedicata agli interventi con ricami e collage, che mi danno un’immensa libertà di inventare altri mondi dove potremmo vivere. Come affrontare la nostra memoria e il suo svolgersi è qualcosa che mi spinge a creare, e ho lavorato molto con foundphotos, che mi aiuta ad indagare il passare del tempo.

UN’ALTRA VITA DIMENTICATA
Ricamo e collage su carta
20×25 cm, 2020
ELAS, QUE VIVEM DENTRO DE MIM
Ricamo su carta
20X25 cm, 2020
UM MAR DE LÁGRIMAS
Ricamo su foundphoto con lana
20×25 cm, 2020

Questo tipo di fare con le mie mani mi mette in connessione con persone che non conoscevo, ma che ora fanno parte della mia vita quotidiana. Le mie scelte mi permettono di partecipare alla rivoluzione culturale del slow movement, coinvolgendo il mio processo creativo nel riutilizzo di foto e cose abbandonate, per creare un nuovo universo e dare a loro un altro ciclo di vita. E così, cucendo tutto quello che trovo e che mi commuove, cerco di incoraggiare il dialogo e onorare la tradizione del lavore, del fare delle donne.

MULHERES QUE ELE PENSAOU AMAR
Collage su carta ed acquarello
20×30 cm, 2021
LA MAGA
Collage su carta
20×30 cm, 2021
LENTES PARA LUZ NO FIM DO TÚNEL
Collage su carta
20×30 cm, 2021

A OUTRA MEDUSA
Ricamo, acquarello e stampa su tessuto
40X40 cm, 2020


CONTATTI

Sito web

www.madamepagu.com

E-Mail

hello@madamepagu.com

Instagram

www.instagram.com/madamepagu

Telefono

+39 3441134998